FIRSTSARDINIA per i propri clienti ha stipulato con la società Business & Tourism insurance service, la polizza di cui si riporta un estratto. Il testo integrale è riportato nell’allegato inserito nell’area download a piè pagina ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE La Società fornisce le garanzie specificate nelle seguenti sezioni:

  1. SPESE MEDICHE IN VIAGGIO
  2. ASSISTENZA ALLA PERSONA
  3. BAGAGLIO

1 SPESE MEDICHE IN VIAGGIO


ART. 1.1 – OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE 

Nel limite dei massimali per Assicurato pari ad € 600,00 in Italia ad € 5.000,00 in Europa e ad € 5.000,00 nel Mondo verranno rimborsate le spese mediche accertate e documentate sostenute dall’Assicurato, durante il viaggio, per cure o interventi urgenti e non procrastinabili, conseguenti a infortunio o malattia, manifestatesi durante il periodo di validità della garanzia. La garanzia comprende le: – spese di ricovero in istituto di cura; – spese di intervento chirurgico e gli onorari medici in conseguenza di malattia o infortunio; – spese per le visite mediche ambulatoriali, gli accertamenti diagnostici ed esami di laboratorio (purché pertinenti alla malattia o all’ infortunio denunciati); – spese per i medicinali prescritti dal medico curante in loco (purché pertinenti alla malattia od infortunio denunciati); – spese per cure dentarie urgenti, solo a seguito di infortunio, fino a € 200,00 per Assicurato; In caso di ricovero ospedaliero a seguito di infortunio o malattia indennizzabile a termini di polizza; la Centrale Operativa, su richiesta dell’Assicurato, provvederà al pagamento diretto delle spese mediche. Resta comunque a carico dell’Assicurato, che dovrà provvedere a pagarle direttamente sul posto, l’eventuale eccedenza ai massimali previsti in polizza e le relative franchigie. Per gli importi superiori a € 1.000,00 l’Assicurato deve richiedere preventiva autorizzazione da parte della Centrale Operativa. Le spese mediche sostenute in Italia per i soli casi di infortuni verificatisi durante il viaggio saranno rimborsate nel limite di € 500,00, purché sostenute entro 60 giorni dalla data di rientro.

ART. 1.2 – FRANCHIGIA E SCOPERTO

Per ogni sinistro verrà applicata una franchigia assoluta di € 50,00 che rimane a carico dell’Assicurato. Per i sinistri con importo superiore ad € 1.000,00 in caso di mancata autorizzazione da parte della Centrale Operativa, verrà applicato, uno scoperto pari al 25% dell’importo da rimborsare con un minimo di € 50,00. Resta inteso che per gli importi superiori ad € 1.000,00 nessun rimborso sarà dovuto qualora l’Assicurato non fosse in grado di dimostrare l’avvenuto pagamento delle spese mediche sostenute tramite Bonifico bancario o Carta di credito. […]

2. ASSISTENZA ALLA PERSONA


ART. 2.1 – OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE

La Impresa si obbliga entro i limiti convenuti in polizza, a mettere ad immediata disposizione dell’Assicurato, mediante l’utilizzazione di personale ed attrezzature della Centrale Operativa, la prestazione assicurata nel caso in cui l’Assicurato venga a trovarsi in difficoltà a seguito del verificarsi di malattia, infortunio o di un evento fortuito. L’aiuto potrà consistere in prestazioni in denaro od in natura. […]

3.BAGAGLIO


ART. 3.1 – OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE

L’ Impresa garantisce entro i massimali pari ad € 300,00 in Italia ad € 500,00 in Europa e ad € 500,00 nel Mondo:

il bagaglio dell’Assicurato contro i rischi di incendio, furto, scippo, rapina nonché smarrimento ed avarie, e mancata riconsegna da parte del vettore. – entro i predetti massimali, ma comunque con il limite di € 300,00 a persona, il rimborso delle spese per rifacimento/duplicazione del passaporto, della carta d’identità e della patente di guida di autoveicoli e/o patente nautica in conseguenza degli eventi sopradescritti; – entro i predetti massimali ma comunque con il limite di € 300,00 a persona, il rimborso delle spese documentate per l’acquisto di indumenti di prima necessità e generi di uso personale sostenute dall’Assicurato a seguito di furto totale del bagaglio o di consegna da parte del vettore dopo più di 12 ore dall’arrivo a destinazione dell’Assicurato stesso. […]

ART. 3.2 – OBBLIGHI DELL’ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO

Pena la perdita del diritto all’indennizzo, l’Assicurato ha l’obbligo di presentare denuncia alla competente Autorità facendosi rilasciare l’originale. Per i danni avvenuti in occasione di trasporto aereo, la denuncia va effettuata all’apposito ufficio aeroportuale (P.I.R. – PROPERTY IRREGULARITY REPORT). L’assicurato è altresì tenuto a formulare preventiva richiesta di risarcimento al vettore aereo ed a produrre alla Impresa l’originale della lettera di risposta del vettore stesso. La Impresa provvederà a rimborsare l’Assicurato, solo dopo la presentazione completa della documentazione richiesta necessaria alla valutazione del sinistro. […]

COSA FARE IN CASO DI SINISTRO


Assistenza

In caso di sinistro di Assistenza contattare IMMEDIATAMENTE la Centrale Operativa dell’Impresa che è in funzione 24 ore su 24 e per 365 giorni all’anno, telefonando al seguente numero: 800.279745

  Dall’estero è possibile contattare la Centrale Operativa telefonando al numero +39.039.65546646 comunicando subito le seguenti informazioni:

Nome e Cognome

– Numero di polizza

– Motivo della chiamata

– Numero telefonico e/o indirizzo al quale sarà possibile contattarVi.

  Altre garanzie:

I sinistri devono essere denunciati attraverso una delle seguenti modalità:

– via internet (sul sito www.filodiretto.it sezione “Denuncia On- Line”) seguendo le relative istruzioni.

– via telefono al numero 039/65546644  

La corrispondenza o la documentazione andrà inviata a:

Filo diretto Assicurazioni S.p.A. Ufficio Sinistri Via Paracelso, 14 – Centro Colleoni 20864 AGRATE BRIANZA (MB)

In base alle norme generali e quelle che regolano ciascuna prestazione, occorre specificare correttamente il danno subito ed, al fine di accelerare i tempi di liquidazione, occorre allegare alla denuncia del sinistro la documentazione indicata in ciascuna prestazione assicurativa e di seguito riassunta:

IN CASO DI ASSISTENZA ALLA PERSONA

– certificato di pronto soccorso redatto sul luogo del sinistro che riporti la patologia, le prescrizioni, la prognosi e la diagnosi medica e che certifichi la tipologia e le modalità della malattia e/o dell’infortunio subito;

IN CASO DI SPESE MEDICHE

– certificato di pronto soccorso redatto sul luogo del sinistro che riporti la patologia, le prescrizioni, la prognosi e la diagnosi medica e che certifichi la tipologia e le modalità della malattia e/o dell’infortunio subito; – in caso di ricovero, copia completa della cartella clinica; – prescrizione medica e originale delle notule, fatture, ricevute per le spese sostenute; – prescrizione medica per l’eventuale acquisto di medicinali, con le ricevute originali dei farmaci acquistati.

IN CASO DI FURTO O DANNO AL BAGAGLIO

– biglietto aereo (unitamente al contrassegno del bagaglio); – denuncia con il visto dell’Autorità di polizia del luogo dove si è verificato il fatto, riportante le circostanze del sinistro e l’elenco degli oggetti rubati, il loro valore e la data di acquisto; – reclamo presentato al vettore o all’albergatore eventualmente responsabile; – lettera di reclamo inviata al vettore aereo con la richiesta di risarcimento e la lettera di risposta del vettore stesso; – fatture, scontrini dei beni acquistati o perduti (in mancanza elenco, data, luogo d’acquisto e il loro valore); – giustificativi delle spese di rifacimento dei documenti di identità se sostenute; – fatture di riparazione ovvero dichiarazione di irreparabilità dei beni danneggiati redatta su carta intestata da un concessionario o da uno specialista del settore. – Nel caso di mancata consegna e/o danneggiamento dell’intero bagaglio o di parte di esso consegnato al vettore aereo, P.I.R (rapporto irregolarità bagaglio) effettuato immediatamente presso l’ufficio aeroportuale;[…]

Download documento: Termini_e_Condizioni_Assicurazione_FILO_DIRETTO